Social Media Marketing: come gestire al meglio la tua attività sui social

Luglio 20, 2020by Staff LetMeCopy0
https://letmecopy.com/wp-content/uploads/2020/07/social-media-marketing-come-fare-1280x853.jpg

Il social media marketing (SMM), già da diversi anni, è diventato un’attività fondamentale per chi fa impresa. Tanto su piccola quando su grande scala, i social ormai sono un modo essenziale per farsi scoprire e per fidelizzare la clientela.

Chiaramente ci sarebbe davvero tanto da dire sull’argomento: ogni social è diverso, ogni azienda è diversa, quindi potremmo parlare in lungo e in largo di come gestire ogni singolo aspetto dai contenuti al modo di rispondere ai commenti negativi.

Nella guida di oggi, però, vogliamo concentrarci sugli aspetti più generici ed importanti: possiamo definirli i “pilastri” del social media marketing, quelli che proprio non devono mancare e su cui non si può scendere a compromessi.

Quali social dovrebbe coltivare la tua azienda?

Sarebbe fin troppo semplice rispondere “tutti”. In fondo se sei attivo su qualunque social aumenti la tua probabilità di intercettare il tuo pubblico e di essere visibile, no? No.

Ogni social ha le sue leggi non scritte che lo rendono più adatto ad un tipo di azienda piuttosto che all’altra.

In generale, possiamo dire che Facebook sia necessario per qualsiasi attività. Facebook ci permette di rimanere a contatto con il pubblico, di ricevere messaggi, di presentarci a chi ancora non ci conosce. Anche se la visibilità organica su Facebook ormai rasenta lo zero, è comunque importante presidiare questo canale.

Quanto agli altri social:

  • Twitter va molto bene per politici, giornalisti, quotidiani e altre attività coinvolte nella divulgazione di notizie;
  • Youtube è il posto perfetto per chi ha un’attività B2C (cioè rivolta al consumatore finale) che prevede la vendita di servizi;
  • Instagram è particolarmente adatto a chi ha un’attività dal forte impatto visivo (aziende di ristrutturazioni, home stager, gallerie d’arte, ristoranti, ecc.)
  • LinkedIn è perfetto per le aziende che lavorano nel mercato B2B;
  • Twitch è il top per le aziende che lavorano nel settore del gaming e dei videogiochi;
  • TikTok… beh, non si capisce bene a che aziende sia adatto.

Chiaramente parliamo di suggerimenti a grandi linee: la cosa migliore è sempre quella di valutare di caso in caso, studiando l’attività della tua azienda e il SMM dei competitor per delineare un piano d’azione preciso.

L’idea è questa: normalmente ogni azienda ha un social principale e da uno a tre social “di contorno”. Se una pizzeria volesse iniziare a fare social media marketing nel modo più efficace, ad esempio, potrebbe impostare un discorso di questo genere:

  • Instagram come social principale, dove condividere foto delle pizze e della pizzeria e dei suoi clienti;
  • Facebook come social di contorno, da tenere aggiornato con qualche video sulla preparazione delle pizze, sull’origine degli ingredienti e così via.

Cosa dovresti pubblicare e quanto?

Quando si parla di contenuti, la frequenza di pubblicazione e la qualità dei contenuti sono davvero essenziali.

Non c’è una regola precisa, ma il mondo là fuori è competitivo. Qualsiasi cosa tu intenda pubblicare, assicurati che sia realmente di qualità se vuoi che faccia presa.

Devi essere maniacale quando si parla di qualità dei contenuti e di informazioni che contengono. Non puoi assolutamente permetterti di essere mediocre: essere mediocri significa comunque sprecare delle risorse per creare contenuti, ma senza generare assolutamente nessun risultato.

Se vuoi fare un video, assicurati che le informazioni, il ritmo, il montaggio, le luci, la fotografia, tutto sia di livello simile al professionale. Potresti semplicemente prendere uno smartphone e farti un video-selfie, ma si aggiungerebbe alle migliaia di tonnellate di terabyte di video del genere che già esistono e non fanno breccia.

Se vuoi pubblicare un’immagine, assicurati che sia nitida, abbia una bella composizione e un’ottima risoluzione. Non lasciare nulla al caso, perché “pubblicare per pubblicare” non funziona.

Può sembrare un consiglio scontato e fin troppo ripetuto, ma è vero al 100%. La qualità di ciò che pubblichi determina i risultati finali. Anche quando scrivi, assicurati di saper usare il copywriting a tuo vantaggio e di impostare il testo per catturare e ritenere l’attenzione dei tuoi lettori.

La frequenza di pubblicazione è un altro argomento molto soggettivo, ma anche qui possiamo delineare alcune linee guida generali:

  • Sul tuo social principale, l’idea è quella di pubblicare almeno quattro volte a settimana;
  • Sui tuoi social secondari, invece, uno o due aggiornamenti a settimana possono andare bene.

Le ads sono essenziali per il social media marketing

Fino ad ora abbiamo parlato di come selezionare i tuoi canali social e di cosa pubblicare sulle tue pagine per intrattenere il tuo pubblico. Ora, però, mettiamo in chiaro una cosa: il traffico organico, cioè quello che “non paghi”, serve a ben poco nell’era dei social odierni.

Se realmente vuoi fare in modo che la tua presenza sui social si trasformi in risultati concreti per la tua azienda, è arrivato il momento di creare delle inserzioni a pagamento. Grazie ai dati che i social raccolgono sui loro utenti e alla flessibilità dei formati disponibili, potrai mostrare esattamente quello che vuoi e mostrarlo esattamente alle persone che desideri.

Abbiamo scritto delle guide che ti possono essere molto utili per farlo. Leggi le nostre pubblicazioni su:

Qui si apre un mondo. Se il Social Media Marketing fosse una pizza in cinque fette, le ads ne rappresenterebbero almeno quattro. Per questo dovresti considerare l’idea di non fare tutto da solo, ma di farti aiutare da qualcuno che per lavoro si occupa di questi aspetti.

Perché non delegare a dei professionisti?

Se vuoi ottenere il massimo risultato con il minimo dello sforzo, dovresti considerare la possibilità di delegare la creazione delle tue campagne pubblicitarie a dei professionisti. Il team di LetMeCopy è qui per aiutarti.

La nostra agenzia è l’unica in Italia ad essere specializzata in marketing persuasivo che genera il massimo ritorno sull’investimento. Ogni giorno aiutiamo aziende in tutta Italia, in tutti i settori, a estrapolare il massimo valore dalla loro presenza sui social tramite ads altamente performanti.

Non sei curioso di scoprire come andremmo a gestire le tue campagne su Facebook Ads? Per scoprirlo ti basta contattarci attraverso il modulo che trovi qui.

delega il marketing a noi

Scrivi un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Attention Age LTD
BG205461042
25 Vitosha Blvd., fl. 2. 1000 Sofia Bulgaria

delega il marketing a noi