fbpx
 

Promozione della Pagina Facebook: come farlo al meglio + 3 esempi di Ads

Agosto 7, 2020by Staff LetMeCopy0
https://letmecopy.com/wp-content/uploads/2020/08/promozione-pagina-fb.jpg

Quando vuoi far partire la tua pagina Facebook in quarta, le inserzioni pubblicitarie sono il modo più diretto ed efficace per farlo. Le promozioni sponsorizzate sono l’anima dei social network, specie quando si parla di obiettivi aziendali.

Anche solo per fare vedere ai potenziali che la tua azienda è conosciuta e stimata, dovresti sempre coltivare la tua pagina e le persone che la seguono. Con i contenuti, certo, ma anche e soprattutto amplificando il tuo pubblico. Tra l’altro usando le inserzioni, come scoprirai oggi, è molto semplice ed economico aumentare la tua visibilità.

Oggi scoprirai le stesse strategie che i nostri clienti più profittevoli adottano per far crescere il loro brand e le loro pagine Facebook attraverso le inserzioni pubblicitarie.

Come impostare la tua campagna Facebook

Ti spiegherò tutto il processo passo per passo, dall’inizio fino al successo della tua campagna pubblicitaria.

Come forse già saprai, la prima cosa che Facebook ci chiede di scegliere quando creiamo una nuova campagna è l’obiettivo. Se il nostro obiettivo è aumentare il pubblico e i “mi piace” alla pagina, dovremo seguire il percorso “Gestisci Inserzioni” > “Crea” > “Interazioni” > “Mi piace alla pagina”.

Creare pubblicità per la propria pagina Facebook

 

Nella prossima schermata dovrai scegliere la pagina da sponsorizzare.

Scegliere quale pagina facebook pubblicizzare

A questo punto verremo portati in una seconda schermata, dove potremo selezionare tutti gli altri elementi della nostra campagna:

  • La creatività, cioè l’immagine o il video che vogliamo usare per promuoverci;
  • Il testo con cui accompagnare la campagna pubblicitaria;
  • La target audience, cioè il pubblico a cui desideri mostrare la tua inserzione.

Questi sono elementi fondamentali per il successo della nostra strategia, quindi è bene trattarli uno per uno.

Creatività

Su Facebook, in generale, le creatività con i video funzionano meglio di quelle con le foto. Se sei un esperto, sai che non è sempre detto che sia così; se invece stai facendo i tuoi primi passi in questo mondo prendila come una regola generale.

L’ideale sarebbe che tu avessi un bel video, in cui parli del valore che gli utenti possono ricevere attraverso la tua pagina. Non parlare di te, della tua azienda o dei tuoi prodotti; parla soltanto di quello che l’utente può trovare utile e interessante nei contenuti che gli mostrerai.

Un video di circa un minuto dovrebbe essere sufficiente. Il formato migliore è quello quadrato 1:1, anche questa è una regola generale che potrai mettere in discussione solo quando sarai davvero esperto.

Testo dell’inserzione

Il testo è sempre fondamentale nel marketing online; nel caso di una campagna rivolta ai “mi piace” sulla tua pagina, però, è meno importante del solito.

Bastano pochi caratteri, in cui usi la semplice strategia dell’offerta di valore. Dividi il tuo testo in tre piccole frasi:

  1. Qualificazione del pubblico, la frase che spiega a chi è rivolta la tua pagina
  2. Offerta, in cui spieghi cosa potrà ricevere l’utente in cambio del suo “mi piace”
  3. Invito all’azione, in cui chiedi all’utente di mettere like sulla tua pagina

Un esempio molto semplice è questo:

“Ehi, amante delle grigliate! Sapevi che sulla nostra pagina, ogni giorno, condividiamo preziosi consigli per fare un barbecue perfetto? Lascia un “mi piace” per riceverli gratis ogni giorno sulla tua feed”

Così un’azienda che produce barbecue, oppure accessori per grigliatori, o ancora qualsiasi prodotto del genere potrà promuoversi in modo efficace facendo buon uso della sua spesa pubblicitaria.

Pubblico target

Da ultimo devi selezionare il pubblico. Mostrare le tue pubblicità davanti alle persone a cui possono realmente interessare è la chiave per non sprecare soldi.

John Wanamaker, uno dei più grandi pionieri del marketing, in merito alla pubblicità disse “La metà dei soldi che spendo per fare pubblicità sono sprecati; il problema è che non so quale metà“.

Succedeva ai suoi tempi, quando il mezzo numero uno per promuoversi erano i quotidiani (seguiti dalla radio). Il marketing online ti permette, però, di essere molto più preciso: su Facebook hai la possibilità di selezionare esattamente il pubblico a cui desideri mostrare le tue inserzioni.

Navigando tra gli interessi, puoi trovare persone a cui piacciono già altre pagine o altri siti dedicati all’argomento trattato dalla tua pagina.

Quanto costa promuovere una pagina su Facebook?

Questa domanda risuona sempre nella mente di chi fa le sue prime campagne pubblicitarie. Su Facebook sei tu stesso a selezionare il budget per le tue campagne pubblicitarie, quindi non spenderai mai più di quanto tu stesso scegli di spendere.

Detto questo, i risultati che ottieni in cambio del denaro investito possono variare parecchio. Facebook ha un algoritmo meritocratico (in teoria) che aiuta gli inserzionisti più interessanti a emergere di più rispetto agli altri.

Per esperienza diretta possiamo dirti che i costi medi sono questi:

  • Pagina di nicchia – circa 0,35€ per “mi piace”
  • Pagina con pubblico ampio – circa 0,15€ per “mi piace”

Puoi ottenere like anche ad un costo inferiore se lavori bene. Per una pagina di nicchia si può scendere fino a 0,20€; per una pagina con pubblico più ampio fino a 0,07€ per “mi piace”. Tutto dipende da quanto sei bravo a creare la tua creatività e il testo dell’inserzione.

Tre esempi concreti

Ti farò subito tre esempi di pagine aziendali che possono essere sponsorizzate in modo efficace usando lo schema che abbiamo appena visto.

  1. Azienda di ristrutturazioni:
    • Video su come scegliere un particolare della casa (finiture, mobili, ecc.) con rimando agli ulteriori consigli che potranno essere ricevuti continuando a seguire la pagina;
    • Pubblico basato sull’età (persone oltre i 30 anni) e sugli interessi (interior design, arredamento, ecc.)
  2. E-commerce di sigarette elettroniche:
    • Videorecensione dell’ultimo modello di sigaretta elettronica che sta vendendo molto, con rimando a tutte le altre recensioni che si possono trovare sulla pagina mettendo un “mi piace”;
    • Pubblico basato su persone a cui interessano le sigarette elettroniche, età giovane
  3. Palestra di crossfit:
    • Video basato sull’esecuzione di un circuito di crossfit con rimando a tutti gli altri contenuti simili che si possono trovare sulla pagina;
    • Pubblico basato sull’interesse “crossfit”

Nel testo, in tutti e tre i casi, andremo ad utilizzare il nostro approccio con richiamo dell’attenzione, promessa e offerta. Una formula semplice e comprovata che ti permette di ottenere risultati in maniera prevedibile tutte le volte che vuoi ampliare il pubblico della tua pagina.

Scrivi un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Attention Age LTD
BG205461042
25 Vitosha Blvd., fl. 2. 1000 Sofia Bulgaria
Email: letmecopy@marcellomarchese.it