LinkedIn per la tua azienda: come sfruttarlo al meglio?

Agosto 29, 2020by Staff LetMeCopy0
https://letmecopy.com/wp-content/uploads/2020/08/linkedin-come-utilizzarlo-per-la-tua-azienda.jpg

LinkedIn è uno dei social network più particolari che ci siano. I suoi utenti “non si contano, ma si pesano”, come disse il celebre fondatore Reid Hoffman. Anche se utilizzato solo da una nicchia di persone, è ricco di opportunità di business tanto per i privati quanto per le aziende.

In particolar modo, LinkedIn è utile alle imprese che lavorano nel ramo B2B. Parliamo delle “aziende che vendono alle aziende”, che in questo strumento trovano spesso il migliore alleato del loro web marketing.

Considerando che su LinkedIn sono presenti manager, dirigenti e responsabili acquisti delle aziende di ogni livello, dalla PMI locale alla mega-corporation multinazionale, è facile capire perché sia così utilizzato nel B2B.

Oggi voglio aiutarti a capire come entrare in contatto con nuovi potenziali clienti e come creare valore aggiunto per la tua azienda usando LinkedIn. Non sono tecniche banali e nemmeno teorie: sono consigli concreti che puoi mettere in pratica oggi stesso.

Fatti trovare dai tuoi potenziali clienti

LinkedIn funziona, più o meno per ogni azienda, a doppio senso: da una parte si cercano clienti, dall’altra fornitori interessanti. Questo significa che la cosa più semplice da fare, prima di andare a stanare nuovi lead, è quella di farti trovare da chi cerca un’azienda come la tua.

Il modo più potente che hai per farlo è lavorare con somma cura alla pagina di presentazione della tua azienda. Questa ha sostanzialmente tre elementi:

  • L’immagine di copertina
  • La descrizione testuale della tua azienda
  • La feed dei post che la tua azienda ha pubblicato

Ognuno di questi tre elementi deve essere ottimizzato a dovere.

L’immagine di copertina non deve insistere sul logo aziendale, per quello c’è l’immagine del profilo. Piuttosto, crea un’infografica che descriva visivamente ciò che fa la tua azienda per i suoi clienti. Fai in modo che a una prima occhiata sia già chiaro di cosa vi occupate.

Cura il copy della descrizione come cureresti quello di una landing page. Comincia subito dicendo chi è la tua target audience, che cosa puoi fare per loro e cosa ti differenzia dai concorrenti. Un esempio può essere “Aiutiamo le aziende italiane a crescere online grazie al web marketing, utilizzando delle tecniche di persuasione scientifiche e comprovate”.

Da ultimo ci sono i contenuti. Di questi, però, parleremo meglio un pochino più avanti nella guida.

Fatti scoprire da chi non ti sta cercando

Non tutti sono consapevoli di avere un problema, eppure si illuminano quando gli viene presentata la soluzione. Ecco perché dovresti essere attivo nel far conoscere la tua azienda a più persone.

Per farlo ci sono due strade. Entrambe funzionano e molto spesso funzionano meglio quando le integri entrambe all’interno della tua strategia.

La prima strada è quella di utilizzare i filtri di LinkedIn per cercare persone con cui interagire uno-a-uno. Su LinkedIn puoi essere molto selettivo: hai la possibilità di impostare decine di filtri, fino a raggiungere esattamente chi stai cercando. Puoi filtrare per tipo di posizione all’interno dell’azienda, per azienda attuale, per aziende passate e così via.

Una volta impostati tutti i filtri non ti rimane nient’altro che collegarti con le persone che stavi cercando. Una volta che avranno accettato la richiesta di collegamento potrai parlare con loro, presentando te e la tua azienda in chat.

La seconda strada che puoi percorrere è quella delle inserzioni. Per parlare a fondo di campagne pubblicitarie su LinkedIn ci servirebbe almeno un’altra guida intera, quindi non entrerò nel dettaglio. Posso dirti, però, che le LinkedIn Ads hanno due caratteristiche fisse: costano tanto e rendono tanto.

Le inserzioni ti permettono di presentarti a una audience più ampia, in modo da non dover interagire manualmente con qualunque persona che possa essere un potenziale cliente. Allo stesso tempo, però, non si va per il sottile: in Italia si arriva facilmente a pagare 3-4€ per click, decisamente più che sugli altri social network.

Gestisci i tuoi contenuti come un tempio

I contenuti sono alla base di qualunque social network. Anche su LinkedIn, la quantità e la qualità dei tuoi aggiornamenti fanno la differenza per ottenere più contatti e più conversioni.

Cerca di definire una content strategy come si deve, passando attraverso video, testo e immagini. Assicurati di pubblicare almeno una volta al giorno se vuoi veramente fare di LinkedIn il tuo canale principale per l’acquisizione di clienti.

In primo luogo, i contenuti possono essere consigliati e di conseguenza finire di fronte ad altri utenti che, apprezzandoli, potranno scriverti per avere informazioni o consigliarli a loro volta.

Secondo, ma non per importanza, quando chatti con qualcuno o invii una richiesta di collegamento è normale che loro vogliano vedere cosa c’è sulla bacheca della tua azienda. Se hai pochi contenuti, oppure sono di scarsa qualità, non stai aiutando la trattativa.

I tuoi contenuti devono essere di interesse generale, informativi e curati. Non parlare solo di te, della tua azienda, dei tuoi prodotti. Punta sui valori che hai, sulle tecnologie a cui l’azienda si interessa, sui benefici che producono i tuoi prodotti. I contenuti interessanti funzionano molto meglio di quelli auto-celebrativi.

Costruisci una landing page perfetta

LinkedIn mette a disposizione un tasto molto prezioso sul profilo di ogni azienda. Sopra c’è scritto “Visita il sito web” e no, non va collegato veramente alla homepage del tuo sito. Quasi tutte le aziende lo fanno, ma è troppo dispersivo e porta a poche conversioni.

Gli utenti sanno già a grandi linee cosa fa la tua azienda. L’hanno visto nella descrizione della pagina, l’hanno visto nei contenuti, l’hanno adocchiato nell’immagine di copertina. Ora è tempo di essere specifici, non generalisti.

Assicurati che gli utenti vengano portati su una pagina che li porta direttamente a compiere un’azione rilevante. Normalmente questa azione è quella di lasciare nome, indirizzo email e numero di telefono per essere ricontattati.

Quel pulsante è la tua migliore occasione di chiudere un cliente grazie a LinkedIn. Se avessi dubbi su come puoi costruire una landing page vincente dove fare atterrare le persone, ricordati che il nostro team è a tua disposizione. Ci occupiamo di questo da sempre e siamo sempre felici di aiutare una nuova azienda a ottenere il massimo dalle sue landing.

delega il marketing a noi

Scrivi un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Attention Age LTD
BG205461042
25 Vitosha Blvd., fl. 2. 1000 Sofia Bulgaria

delega il marketing a noi