Intagram Reels: posso sfruttarlo per vendere di più?

Settembre 7, 2020by Staff LetMeCopy0
https://letmecopy.com/wp-content/uploads/2020/08/instagram-reels-per-aziende.jpg

Instagram Reels è la nuova funzionalità di Instagram che punta a simulare TikTok in tutto e per tutto. Dopo che Trump ha deciso di bandire completamente il social cinese dagli Stati Uniti, Reels ha la strada spianata. Non solo offre le stesse funzionalità di quello che, fino a poco tempo fa, era il social più in crescita al mondo; le offre dentro quello che è già, a conti fatti, il social più importante del momento.

Questa novità è interessante per i creator, per gli amanti dei brevi balletti e per gli equilibri diplomatici tra le superpotenze economiche del mondo. Non sono categorie che ho nominato in un ordine preciso. E non sono nemmeno tutte: mancano le aziende, che ancora hanno qualche difficoltà a capire come fare il miglior uso possibile di Reels.

Il modo di usare questo nuovo strumento per vendere di più esiste. Bisogna, però, ammettere che si tratta uno strumento molto particolare che non si adatta alle necessità di tutte le aziende. Nella guida di oggi voglio spiegarti per quale imprese è utile inserire Reels all’interno della strategia di marketing, insieme ai diversi modi per farlo.

Per quali aziende può funzionare?

Esattamente come LinkedIn non è il posto giusto per vendere album di musica Trap, esattamente come la SEO non ha potenziale per un’azienda che raffina petrolio, così anche Instagram Reels ha i suoi settori-target.

In generale possiamo dire che Reels rifletta le caratteristiche che Instagram, sul piano del marketing, aveva già da prima. Si adatta molto bene alle aziende che offrono prodotti o servizi con alto impatto visivo, che si rivolgono in prevalenza ai giovani e che lavorano in settori dove la moda ha un impatto importante.

I settori che funzionano meglio su Reels sono:

  • Food & Beverage, dal momento in cui le persone amano riprendersi in un video simpatico mentre mangiano i loro piatti preferiti;
  • Fashion, che la fa da padrone su Instagram e guadagna ancora più trazione dopo questa mossa;
  • Make up, specialmente perché uno dei trend maggiori di TikTok sono i video in cui ci si riprende prima e dopo l’applicazione del trucco;
  • Musica, un mercato che ormai adatta la sua offerta alle necessità dei creators su Reels;
  • Prodotti per barba e capelli, sempre in virtù dei video “prima e dopo” in cui le persone si riprendono prima con l’acconciatura completamente disfatta e poi dopo essersi sistemate;
  • Il settore degli eventi potrebbe giovarne una volta che, passata l’emergenza sanitaria, sarà possibile tornare a organizzare feste, matrimoni e così via.

Ecco, invece, alcuni settori che non troveranno in Reels alcunché di utile:

  • Commercialisti, notai, avvocati e in genere chi lavora con materie complesse;
  • Aziende che offrono servizi anziché prodotti fisici;
  • App, software e in generale il settore digital, dal momento in cui non si può utilizzare la cattura dello schermo come video per creare un Reel;
  • Comparto B2B, che difficilmente vedrà i propri prospect passare le giornate sulle storie di Reels.

Come fare marketing con Instagram Reels

Instagram Reels è completamente basato sulla creatività, quindi non esiste una sola strada da percorrere. Riconosco di essere fuori dal mio campo. Io e la mia squadra lavoriamo sul marketing a risposta diretta, usando la scienza della persuasione e le tecniche di copywriting che hanno studi scientifici alla base a dimostrarne l’efficacia.

A differenza di una landing page, però, Reels non si presta a questi ragionamenti. Esistono infiniti modi possibili di sfruttare questa funzionalità a fini di marketing: i tre che ti presento qui sotto sono i più comuni ed efficaci, ma ogni azienda può reinventarli con successo.

Tieni a mente che su Reels, come su TikTok, le mode sono estremamente importanti. Per questo, in realtà, è possibile che tra un anno i modi di fare marketing su Reels si siano moltiplicati. Quando passerà la moda del “prima e dopo”, ad esempio, cambierà il modo di fare marketing con questi brevi video.

1. Racconta visivamente i tuoi prodotti

Questo punto è macroscopico. In pochi secondi si può raccontare, ad esempio, come un mascara faccia la differenza sul make-up di una ragazza. Basta semplicemente riprenderla prima senza e poi con il prodotto addosso per mostrare il risultato in video.

Il trend dei “prima e dopo“, che governa attualmente sia TikTok che Reels, è perfetto per fare esattamente questo. Se lavori in uno dei settori che si prestano a usare questo strumento, mostrare i tuoi prodotti in azione è davvero facile. Puoi riprendere prima gli ingredienti e poi il piatto finito, prima una persona in pigiama e poi vestita con i tuoi capi di abbigliamento (esiste davvero questa moda) e così via.

Se vuoi imparare a raccontare visivamente i tuoi prodotti, abbiamo scritto una guida completa al visual storytelling. Dandole un’occhiata sono sicuro che troverai degli spunti interessanti.

2. Un nuovo modo di raccogliere recensioni

Questo trend, nato spontaneamente su TikTok e poi passato su Reels, è molto interessante per chi fa marketing. Molti utenti usano questo tipo di video per raccontare brevemente la loro esperienza con un prodotto, per riprenderlo in azione o per mostrare la loro felicità quando gli arriva a casa dopo averlo ordinato.

Quando tante persone mostrano un prodotto nei loro Reels, quel prodotto diventa estremamente visibile e virale. Proprio perché questo tipo di contenuti si basa sulle mode, quando un nucleo iniziale di creator inquadra un prodotto si “tira dietro” una scia di persone che lo comprano a loro volta.

Potresti implementare sul tuo sito o nelle tue landing le recensioni che i tuoi clienti hanno fatto usando Reels. “Recensioni” magari non è il termine giusto, ma ci siamo capiti.

3. Sfrutta l’influencer marketing

Oggi come oggi questa mi sembra sicuramente la soluzione più intuitiva, efficace e ricca di potenziale per vendere di più tramite Reels. Molti creator stanno passando da TikTok a Reels, dove entrano in contatto con un pubblico ancora più grande per via della vasta base di utenti di Instagram.

Al momento i prezzi degli influencer che stanno facendo questa migrazione sono ancora molto bassi. Con un investimento minimo puoi raggiungere una grande platea, facendolo in un modo nuovo e simpatico che non è invasivo come i tradizionali post sponsorizzati.

delega il marketing a noi

Scrivi un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Attention Age LTD
BG205461042
25 Vitosha Blvd., fl. 2. 1000 Sofia Bulgaria

delega il marketing a noi