fbpx
 

I 3 migliori canali per portare traffico ad una landing page

Giugno 4, 2020by Staff LetMeCopy0
https://letmecopy.com/wp-content/uploads/2020/06/landing-page-traffico.jpg

Una landing page è il punto da cui nascono i leads e le vendite del tuo business. La pagina su cui portare gli utenti per riuscire, finalmente, a ottenere le preziose conversioni che stiamo cercando. Ma il traffico non cresce sugli alberi: se vogliamo che la nostra landing funzioni, dobbiamo fare in modo che le persone la visitino.

Nel corso degli anni il marketing si evolve, quindi abbiamo visto diverse “epoche” dei canali di traffico. Quelli che ti vogliamo mostrare oggi, però, hanno resistito alla prova degli anni. Ad oggi sono tutti fondamentali: qualunque sia il tuo business, almeno uno di questi tre strumenti può fare la differenza.

Prima di entrare nei dettagli, però, è giusto che tu sappia perché dovresti ascoltarci.

Il team di LetMeCopy gestisce, ogni mese, oltre centinaia di migliaia di Euro per quanto riguarda le Ads. Alle volte sono i clienti che acquistano il traffico per portarlo sulle nostre landing page; in altri casi noi creiamo sia le campagne che le landing. Come unica agenzia di marketing persuasivo in Italia, siamo abituati a usare questi canali e a pensare in grande.

Se vuoi raggiungere risultati importanti, scalabili e ricorrenti con le tue landing page, puoi contattarci e delegare il tuo marketing a noi. Saremo felici di far crescere la tua azienda.

1. Facebook Ads

Le Facebook Ads riguardano sia Facebook che Instagram. Sono uno strumento fenomenale: chiunque sappia padroneggiarle sa quanti risultati si possano produrre. Se basi il tuo business su un’offerta solida e un brand ben progettato, non è strano ottenere ritorni di 4 o 5 volte sulla spesa pubblicitaria.

Con le Facebook Ads puoi mandare traffico alla tua landing in diversi modi. Puoi scegliere di creare un’immagine che attira la curiosità e dice poco sul prodotto; in questo modo massimizzerai i click sulla tua landing e poi lascerai che sia lei a fare il resto del lavoro.

Un approccio completamente diverso è quello di chi crea video lunghi e dettagliati, con tante anticipazioni sul problema che il tuo prodotto può risolvere e sul prodotto stesso. I click sono di meno, ma allo stesso tempo sono più qualificati e lasciano un compito più semplice alla landing.

In generale, le Facebook Ads sono lo strumento più versatile e quello che ti permette di scegliere con maggior precisione il target delle tue inserzioni. Grazie alle funzionalità di targeting, puoi essere davvero accurato nella selezione del pubblico. Con le lookalike audiences, poi, puoi persino sfruttare l’intelligenza artificiale di Facebook per scovare persone simili ai tuoi clienti attuali.

Da ultimo, sono anche un mezzo facile da scalare. Puoi aumentare gradualmente il tuo budget e fare in modo che il tuo prodotto, in breve tempo, riesca a vendere anche fuori dai confini nazionali. Uno strumento potente, da maneggiare con cura.

2.Google Ads

Google Ads è un altro strumento di advertising molto efficace. Mentre Facebook funziona bene per i prodotti che le persone non conoscono ancora, Google è ottimo per i prodotti e i servizi che le persone cercano attivamente.

Supponiamo, ad esempio, che tu voglia promuovere la tua attività di ristrutturazioni a Roma. Poche persone sono interessate ad una ristrutturazione e lo rimangono solo per un breve periodo di tempo; per questo è essenziale intercettare la domanda quando viene espressa dal cliente.

Cosa fa una persona quando cerca un prodotto o un servizio? Una ricerca su Google, ovviamente. Comprando gli spazi più visibili sulla pagina dei risultati, puoi assicurarti visibilità di fronte al pubblico che conta e quando conta.

Google Ads è meno versatile di Facebook sul fronte delle creatività. Quando crei una campagna puoi realizzare un testo simile ai vari risultati organici del motore di ricerca: un titolo, una breve descrizione ed eventualmente qualche dettaglio aggiuntivo.

Questa è una fonte di traffico molto valida, ma ricordati di strutturare la tua landing di conseguenza. Se vuoi fare Google Ads, dovrai creare una pagina di vendita che sopperisca alle poche informazioni dell’annuncio. Per questo diventa ancora più importante padroneggiare le tecniche di copywriting persuasivo e le leve di vendita per iscritto.

Vale sicuramente la pena ricordare che Google Ads ti permette anche di fare pubblicità su Youtube: in questo modo potrai fare video dai quali mandare traffico alla tua landing page, oppure inserire degli annunci testuali nella pagina dei risultati.

3.SEO

La SEO (Search Engine Optimization) si basa sempre sui motori di ricerca. Anziché comprare traffico a pagamento, però, ti permette di ottenere visibilità organica. Se riesci a posizionare il tuo sito negli spazi più visibili della pagina dei risultati, infatti, non hai bisogno di pagare ogni singolo click.

Per quanto sia attraente, però, non è così semplice. L’alchimia della SEO è fatta di tantissimi segnali che Google elabora per stabilire quanto siano rilevanti le pagine del tuo sito. Si stima che i segnali rilevanti siano almeno 200: alcuni di questi (pochi) sono confermati da Google, altri sono il frutto dell’esperienza di chi lavora nel settore.

La SEO è un asset strategico molto rilevante con cui lavorare, specie nel lungo termine. Una volta che riesci a posizionare il tuo sito per una parola chiave ad alto valore, potrai beneficiare di lead e vendite a costo zero per anni.

Difficilmente riuscirai a posizionare organicamente la tua landing page nei risultati di ricerca. Costruendo un blog aziendale che risponda alle domande degli utenti su Google, però, potrai farcela in meno tempo di quanto pensi. All’interno degli articoli potrai mettere dei call-to-action che rimandano alla tua landing page, generando poi vendite da questo breve funnel.

Ricorda che in Italia abbiamo aziende quotate in Borsa che basano il loro business unicamente e interamente sulla SEO. Non sottovalutare il valore di questo strumento.

Se vuoi iniziare a fare fruttare al meglio questo e tutti gli altri canali di traffico, poi, non dimenticare che puoi sempre scegliere una delega vincente a LetMeCopy. Il nostro team attiverà tutti i migliori canali di traffico in base alla tua offerta, al settore in cui operi e al customer journey dei tuoi utenti. Niente stress, 100% risultati.

Scrivi un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Attention Age LTD
BG205461042
25 Vitosha Blvd., fl. 2. 1000 Sofia Bulgaria
Email: letmecopy@marcellomarchese.it