Come scalare una campagna su Facebook: guida pratica 2020

Agosto 20, 2020by Staff LetMeCopy0
https://letmecopy.com/wp-content/uploads/2020/08/scalare-una-campagna-su-facebook-ads.jpg

Scalare” una campagna di Facebook Ads è una delle cose più complesse che si possano fare nel marketing online. Anche se la tua campagna genera ottimi risultati con 100/150€ di budget giornaliero, non è detto che il ROI rimanga positivo anche investendo 500/1.000/2.000€ a giorno.

Sicuramente i casi di successo non mancano: possiamo dire con sicurezza che fare una scalata del genere è possibile. Allo stesso tempo ci sono tre problemi con cui ti scontri da subito.

  1. Facebook non esplicita il motivo per cui i risultati possono cambiare così tanto variando leggermente il budget delle campagne;
  2. Esistono diversi modi per scalare una campagna e in partenza non puoi sapere quale funzionerà meglio;
  3. Alle volte non è chiaro se il cambiamento dei risultati sia sistemabile oppure no.

Quindi non possiamo parlare di regole d’oro che funzionano nel 100% dei casi. Chiunque lo fa, mente.

Tra l’altro ogni marketer ha le sue strategie uniche e sarebbe pronto a mettere la mano sul fuoco giurando che sono le migliori in assoluto. Questo contribuisce a creare confusione e fomenta l’idea che esistano dei “trucchi” in grado di scalare qualunque campagna.

Vediamo insieme quali sono le azioni concrete che puoi intraprendere per assicurarti che la tua campagna sia scalabile e quali opzioni hai per scalarla a tutti gli effetti.

Le campagne si scalano già in fase di progettazione

Un approccio che vedo praticare sempre più spesso è questo: viene creata una campagna a caso, senza una progettazione concreta, con un singolo adset e una singola landing. Si lancia la campagna e se va bene, poi, inizia il problema della scalata. Il problema si risolve in un solo modo: la scalata non arriverà mai.

Devi capire che la scalata di una campagna va preparata in partenza, ancora prima di aver fatto partire gli adset. Se una campagna non ha le basi per poter scalare non lo farà mai.

Per creare le basi giuste:

  • Assicurati fin dall’inizio di avere tanti adset validi, alcuni da testare subito e altri da tenere in riserva
  • Anche se inizialmente usi una sola landing, prepara già altre due versioni da introdurre in corsa
  • Chiediti se hai abbastanza liquidità per poter arrivare a investire 1.000€ al giorno, considerando che gli incassi arrivano spesso dopo le fatture di Facebook
  • Assicurati che il tuo sito o la tua landing page possano reggere grandi volumi di utenti collegati nello stesso momento
  • Sapendo che all’aumentare del budget aumenterà il costo per acquisire un cliente (CPA), mantieni già dal primo giorno dei margini abbastanza alti da poter contrastare questo effetto
  • Se vendi un prodotto fisico, assicurati che il tuo fornitore abbia abbastanza scorte per poter evadere 2/3/400 ordini al giorno

Capisco l’esigenza di fare dei test in modo abbastanza rapido, ma fare le cose male non ti aiuterà a creare delle campagne di successo. Se vuoi ridurre il tempo necessario per lanciare le campagne non tagliare corto sulle creatività e sulle landing; piuttosto rivolgiti a dei videomaker, a dei copy e a dei media buyer che ti assistano per creare tutto nel migliore dei modi e in poco tempo.

Scalare verticalmente o orizzontalmente?

Questo è il dubbio più grande che ha attanagliato almeno una volta tutti i media buyer di successo. In breve, su Facebook hai due modi per scalare una campagna:

  • Aumentando il budget giornaliero degli adset che stai già utilizzando (scalata verticale)
  • Creando nuovi adset e/o duplicando quelli già esistenti (scalata orizzontale)

Su questo argomento i marketer potrebbero andare avanti a parlare -litigando- per ore. La realtà è che bisogna fare dei test e che ogni campagna reagisce in modo diverso ai due tipi di stimoli.

Sicuramente le scalate verticali non possono durare in eterno. Ogni adset ha un limite, ed è per questo che ti dico di creare fin dall’inizio più creatività e più landing di quelle che servono per il test iniziale. Quando arriva il momento di scalare non è più il momento di mettersi a creare: il tempo stringe e i contenuti devono essere già pronti.

Per quanto riguarda i primi giorni di campagna, un altro consiglio importante è quello di non andarci troppo leggeri con il budget.

Se ogni adset spende 10€ al giorno, è impossibile prevedere quale sarà il comportamento degli adset vincenti quando ognuno di loro dovrà spendere 200€ al giorno. Le ads non sono un gioco per deboli di cuore: fin dall’inizio, fai in modo che gli adset possano mostrarti di che pasta sono fatti.

Quanto alla scalata orizzontale, nella maggior parte dei casi è la chiave del successo. Sii sempre pronto a introdurre nuove creatività, a testare nuovi pubblici e a lanciare nuove varianti della tua landing page.

La fune e l’equilibrista: il miglior modo di pensare alle Facebook Ads

Voglio mutuare un esempio fantastico che ho sentito a mia volta da Jonxpaul. Parliamo di un dropshipper da svariati milioni all’anno, quindi penso che i suoi consigli ti possano interessare.

Parlando di come scalare una campagna Facebook, l’esempio è quello di un circo.

Tu sei il gestore del circo e devi trovare degli equilibristi (gli adset) che camminino sospesi in aria su una fune (le vendite).

Gli equilibristi riescono a camminare facilmente su una fune quando camminano piano. Allo stesso tempo, però, questo significa che per percorrere una discreta lunghezza ci metteranno parecchio tempo.

Al contrario, camminare velocemente rende molto più veloce il tempo di percorrenza ma rende anche molto più probabile una caduta. Nello stesso modo, i tuoi adset vivono in una situazione di precario equilibrio tra spesa giornaliera e numero di vendite generate.

Il modo migliore che hai per gestire la situazione, in quanto proprietario del circo, è questa:

  • Avere tanti equilibristi candidati, in modo tale che tu possa diversificare il rischio e aumentare la probabilità che tra loro ci siano dei fuoriclasse;
  • Mettere alla prova i candidati facendoli camminare velocemente sin dall’inizio, in modo che i veri talenti emergano subito rispetto agli altri;
  • Eliminare rapidamente coloro che cadono, per non perdere tempo con cose che non funzionano.

Questo paragone mi piace moltissimo, ed è per questo che te l’ho riportato. Per il resto, ricordati che il nostro team di copywriter è sempre pronto ad aiutarti a scalare: abbiamo una scuderia di copy purosangue pronti a fornirti le landing giuste con cui mandare là fuori i tuoi equilibristi. Vuoi metterci alla prova? Ti basta compilare questo modulo per essere ricontattato gratis e senza impegno in meno di 24 ore.

delega il marketing a noi

Scrivi un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Attention Age LTD
BG205461042
25 Vitosha Blvd., fl. 2. 1000 Sofia Bulgaria

delega il marketing a noi