Chatbot, come usarlo nella tua campagna di acquisizione lead

Luglio 24, 2020by Staff LetMeCopy0
https://letmecopy.com/wp-content/uploads/2020/06/chatbot-facebook-campagna-marketing.png

I chatbot sono un metodo fantastico per gestire i lead che provengono dalle tue campagne di lead generation. Possono persino essere i bot stessi ad acquisire lead al posto tuo, facendoti risparmiare soldi e aumentando i tuoi risultati.

Anche se sono uno strumento piuttosto recente, hanno già dimostrato sul campo di essere molto funzionali. Integrandoli nella tua strategia di web marketing, acquisire i lead e coltivarli diventerà più semplice.

Per aiutarti a capire come funziona un chatbot e come puoi sfruttare tutti i suoi benefici, oggi abbiamo deciso di dedicare una nuova guida del nostro blog a questo argomento. Allaccia le cinture e tieniti pronto a scoprire qualcosa di nuovo.

Cos’è e come funziona un chatbot

Un chatbot è un software in grado di chattare con le persone al posto di un essere umano. Più o meno un chatbot si può paragonare a Siri, Alexa o Google Home. La differenza è che normalmente questi strumenti vengono utilizzati a puro scopo di marketing e che tu non parli con loro, ma scrivi a tua volta.

I chatbot che ci interessano in questa guida sono soprattutto quelli che possono venire installati su Facebook. Le loro funzionalità, infatti, sono perfette per le campagne di lead generation; il chatbot aiuta l’utente a trovare subito le informazioni di cui ha bisogno e lo assiste nella decisione di acquisto, esattamente come potrebbe fare il commesso in un negozio.

I chatbot normalmente non hanno un’intelligenza artificiale come Siri. Seguono un percorso preimpostato, che puoi stabilire tu, e che prosegue in base alle risposte dell’utente. Supponiamo, ad esempio, che tu abbia una gelateria. Fai girare le tue inserzioni sponsorizzate e colleghi un chatbot che scrive come messaggio di benvenuto:

  • Ehi, ciao! Che cosa posso prepararti?
    • Coppetta
    • Cono

L’utente può rispondere “Coppetta” o “Cono”. Dopodiché il chatbot prosegue chiedendo “Che gusti vorresti?” e fornisce all’utente tutti i possibili gusti con cui può rispondere. In questo modo la chat viaggia su dei binari già definiti in partenza che si concludono con l’acquisto.

Come inserirlo in una campagna di lead generation

Normalmente i chatbot possono essere utilizzati in una campagna di lead generation se hai più di un lead magnet. I lead magnet sono i bonus che offri alle persone in cambio dei loro recapiti. Possono essere ebook gratuiti, PDF o qualunque altra risorsa tu voglia offrire in cambio dei vari nomi, numeri di telefono e indirizzi email.

Magari hai più di un lead magnet perché il tuo pubblico è frammentato e non puoi offrire una soluzione valida per tutti. Supponiamo, ad esempio, che tu abbia lanciato una campagna di marketing per promuovere la tua pizzeria: le persone che la vedono possono richiedere uno sconto del 20% sulla loro prossima ordinazione take away, oppure un dolce gratis se vengono a mangiare nel tuo locale.

In questo caso un chatbot potrebbe aiutarti scrivendo all’utente “Ehi, ciao! Preferisci lo sconto per il take away o il dolce gratis quando vieni a mangiare da noi?”. L’utente potrebbe rispondere “Dolce gratis” o “Take away” e a quel punto il bot gli chiederebbe di inserire nome, cognome e indirizzo email per ricevere il suo sconto.

Questo è un esempio molto semplice, che in realtà non necessita per forza di un chatbot per funzionare. Se volessimo complicare di più la faccenda, il chatbot risulterebbe ancora più utile. Per il gusto della semplicità, in questa sede non lo faremo.

Lead nurturing con il chatbot: la newsletter 3.0

Di per sé quando usiamo un chatbot possiamo anche evitare di fare lead generation “vecchio stile”. In fondo il chatbot crea già un canale diretto di comunicazione tra noi e l’utente, quindi non abbiamo bisogno dei suoi dati di contatto. Il nome e il cognome li abbiamo già dal suo profilo Facebook; dell’indirizzo email possiamo farne a meno, visto che abbiamo già modo di contattarlo tramite Messenger.

In qualche modo il chatbot può sostituire o integrare la newsletter, rappresentando una sua evoluzione diretta. La newsletter nasce con le campagne email in HTML, evolve con le campagne DEM e infine rinasce nel chatbot: una visione romantica di un’importante evoluzione tecnologica.

Una volta che abbiamo tanti utenti collegati al nostro chatbot è come se avessimo tante persone iscritte alla nostra newsletter. Possiamo inviare dei messaggi per informare i clienti sui nostri nuovi prodotti, sulle offerte disponibili in questo momento o su qualsiasi altra cosa ci passi per la mente.

Il chatbot è perfetto per fare lead nurturing, coltivando e spremendo al massimo il valore di ogni utente che riusciamo a connettere al sistema. Tra l’altro è più semplice da utilizzare rispetto alla maggior parte degli strumenti di email marketing, il che lo rende ancora più appetibile per le piccole e medie imprese.

I chatbot consigliati da LetMeCopy

Se vuoi iniziare a fare lead generation e lead nurturing tramite chatbot, ecco alcuni servizi che potranno esserti utili:

  • Chatfuel: molto semplice da usare, prevede un piano gratuito fino a 50 utenti che può essere aumentato ad un numero illimitato per appena 15$ al mese;
  • Manychat: questo tool è più avanzato e prevede delle funzionalità extra. L’azienda collabora direttamente con il team di Facebook per assicurare che l’esperienza dei clienti e degli utenti finali sia sempre la migliore possibile;
  • ChatterOn: poco conosciuto, ti permette di creare il tuo primo chatbot in meno di 5 minuti ed è incredibilmente semplice da usare anche alla prima esperienza.

Preferisci l’assistenza di un team esperto?

Costruire il tuo chatbot potrebbe non essere l’idea giusta. Oppure potrebbe essere un’idea brillante, ma a conti fatti potrebbe non raggiungere risultati perché il dialogo è programmato in un modo poco efficiente.

Come sempre, per raggiungere i massimi risultati bisogna sapere tutto di quel che si sta facendo. Utilizzando il marketing persuasivo, che rende il nostro approccio diverso da quello di tutte le altre agenzie, faremo in modo che i lead agganciati al tuo bot siano in costante crescita e altamente redditizi.

Tutto quello che devi fare è compilare il modulo che trovi qui. Saremo felici di analizzare la tua richiesta e di aiutarti a raggiungere i risultati che stai cercando.

delega il marketing a noi

Scrivi un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Attention Age LTD
BG205461042
25 Vitosha Blvd., fl. 2. 1000 Sofia Bulgaria

delega il marketing a noi