4 Modi per integrare Whatsapp Business nella tua strategia di Marketing

Agosto 31, 2020by Staff LetMeCopy0
https://letmecopy.com/wp-content/uploads/2020/08/come-utilizzare-whatsapp-in-una-strategia-di-marketing.png

Whatsapp è per distacco l’app di messaggistica istantanea più popolare in Italia. Anche chi non è un tipo “social”, ormai, non può tirarsi indietro. Ma la popolarità dell’app -parte dell’Universo Facebook- non cresce di pari passo nel suo lato business. Ancora oggi, purtroppo, sono poche le imprese italiane che sfruttano a dovere Whatsapp Business per fare marketing.

Nella guida di oggi voglio darti i miei migliori consigli per fare in modo che Whatsapp Business possa entrare nel modo giusto nel tuo ecosistema di marketing. Scopriremo, soprattutto, come puoi fare in modo che senza investire un solo euro nella sua implementazione questo strumento inizi a dare i suoi frutti da subito.

1. Diminuisci le “frizioni al contatto”

Ai clienti piace avere la vita facile. Ricordalo sempre, è una delle leggi immutabili del marketing. Più rendi facile il fatto di contattarti e di ricevere informazioni, più le persone saranno incoraggiate a farlo. Basta una piccola frizione nel processo di acquisto per ridurre drasticamente i risultati.

Se non ti sei accorto del fatto che le telefonate sono ricche di frizioni, allora hai vissuto sotto una roccia negli ultimi dieci anni. Le persone, non solo i giovani, si scambiano continuamente messaggi via chat perché è più comodo e più efficiente rispetto alle telefonate. Perché la stessa cosa non dovrebbe valere quando si tratta di fissare un appuntamento dal barbiere o di ordinare un gelato a domicilio?

Alle persone piace il fatto di poterti mandare un messaggio, cosa che si risolve in 5-10 secondi, anziché dover parlare al telefono e aspettare la risposta. In più è comodo per te e per i tuoi collaboratori, che risparmierete tempo nello stesso modo.

Meno frizioni, più conversioni. Ecco il primo motivo per cui dovresti integrare Whatsapp Business sul tuo sito web e nelle tue landing page, in modo da offrire un sistema veloce e pratico per contattarti senza telefonare.

2. Offri assistenza in un modo più organizzato

Il customer care è sempre un argomento delicato, tanto nelle micro-imprese quanto nelle multinazionali. Per prima cosa, se un cliente ha bisogno di assistenza c’è qualcosa che non gli sta andando nel verso giusto. E questa è una cattiva notizia. Per seconda cosa, devi pagare qualcuno (o spendere il tuo tempo) per gestire quella richiesta di assistenza. E questa è un’altra cattiva notizia.

Whatsapp Business ti permette di offrire assistenza in un modo più semplice, pratico e completo rispetto alle telefonate tradizionali. Per riuscirci, però, devi conoscere alcuni degli strumenti che ti vengono messi a disposizione dall’app:

  • Le risposte automatiche
  • La possibilità di allegare documenti
  • La possibilità di inviare dei link tramite chat

Sembra difficile ma non lo è.

La prima cosa da fare è costruire delle risposte complete ai problemi più comuni che hanno i tuoi clienti. Lo puoi fare tramite il tuo blog aziendale, oppure con dei video su Youtube, o ancora con dei PDF. Questo è fondamentale nel customer care, perché rispondere alle stesse domande senza creare automatismi genera costi alti e inefficienze gravi.

Una volta risolti i problemi più comuni con delle risposte universali, potrai sfruttare Whatsapp Business per inoltrare queste risposte a chi ti chiede assistenza. Ad esempio:

  • Il cliente ti scrive “Ehy, ciao, ho bisogno di sapere quali gusti di gelato consegnate a domicilio”
  • Anziché scriverli uno per uno, tu che ti sei portato avanti potrai semplicemente rispondere “Buongiorno, le allego il PDF dove trova tutti i nostri gusti corredati di foto e ingredienti!”

Voilà. Non hai solo risposto prima. Non hai solo risposto in meno tempo. Hai anche risposto meglio, perché il PDF contiene una descrizione corredata di immagini di tutti i gusti. Siamo sinceri, al telefono avresti descritto uno per uno tutti gli ingredienti? Se avessi dovuto digitare a mano la risposta su Whatsapp, ti saresti messo a fotografare ogni gusto?

Rispondi una volta sola, rispondi perfettamente, inoltra quella risposta a chiunque ti pone la domanda. Questa è la regola d’oro del customer care.

3. Fidelizza i tuoi clienti

Fidelizzare i clienti è più facile con Whatsapp Business. Tanto per cominciare, loro ti avranno tra i contatti e saranno spronati a ricontattarti non appena avranno bisogno nuovamente del tuo servizio.

Ma sai come si dice: “Quando Maometto non va alla montagna…”.

Fidelizzare i clienti non è un processo passivo. Tutt’altro. Ti richiede di essere estremamente attivo, ricontattando i migliori clienti, creando promozioni a tempo, adattando la tua offerta al cambiamento dei tempi e così via. Tutto questo, però, va comunicato e non soltanto fatto.

Puoi vedere Whatsapp Business come un meraviglioso autorisponditore che, anziché aiutarti nell’email marketing, ti aiuta a fare SMS Marketing. Ogni volta che hai novità, oppure quando c’è una promozione in corso, non esitare a inviare un messaggio ai tuoi contatti per farglielo sapere.

Whatsapp Business è l’ideale per mantenere il contatto con le persone, specie per una piccola attività locale che normalmente non comunica con i suoi clienti tramite strumenti formali (es. mail o LinkedIn).

4. Riduci il no-show rate

Il no-show rate è il tasso di persone che non si presentano a un appuntamento. Minimizzarlo è fondamentale, specie per le attività che vivono con un’agenda serrata (dentisti, estetisti, commercialisti e aziende di servizi in generale).

Due problemi tipici delle aziende, che aumentano drasticamente il loro no-show rate, sono questi:

  1. Non danno nessuna conferma scritta, tramite email, chat o integrazioni con Apple/Google Calendar degli appuntamenti
  2. Non ricordano alle persone il loro appuntamento nei giorni immediatamente precedenti

Così le persone si dimenticano di aver prenotato, non ricordano né il giorno né l’orario, per cui non si presentano e la tua azienda incassa di meno. Un odontoiatra che lavora nel tuo studio dentistico, quando il cliente non si presenta a un appuntamento, ti fa perdere due volte. La prima perché non stai incassando dal cliente, la seconda perché devi comunque pagare il tempo che l’odontoiatra passa in studio.

Tramite Whatsapp Business è facile dare conferma degli appuntamenti o ricordarli ai clienti. Puoi persino inviare dei link per fare in modo che il cliente possa aggiungere l’appuntamento su Google Calendar o Apple Calendar; imparare a farlo richiede meno di 10 minuti, ma il no-show rate cala drasticamente quando viene implementata questa soluzione.

delega il marketing a noi

Scrivi un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Attention Age LTD
BG205461042
25 Vitosha Blvd., fl. 2. 1000 Sofia Bulgaria

delega il marketing a noi